IMPORTANTE!!

Spesso ricevo richieste di informazioni sulle mie creazioni attraverso i commenti, ma non mi lasciate un recapito a cui poter rispondere ed io non so come fare! Per raggiungermi ed avere la certezza di ricevere una mia rapidissima risposta, utilizzate il modulo contatti che si apre cliccando sull'icona del topolino Diddl con la corona in testa e la penna in mano: la trovate qui a sinistra nella sidebar! Grazie, vi aspetto!!



lunedì 23 febbraio 2009

Domenica a Sottomarina

Anche ieri è stata una bella giornata di sole e noi abbiamo la fortuna di avere a due passi sia il mare che la montagna...ieri è stata la volta del mare! Siamo partiti poco dopo mezzogiorno e la prima tappa è stato un ristorante-pizzeria carinissimo in riva al mare, immerso nelle piccole dune della spiaggia, con vista sul bagnasciuga (ovviamente un po' in lontananza). Dopo un lauto pranzetto a base di pizza e pesce abbiamo fatto una bella passeggiata sul lungomare, immancabilmente con lo sguardo puntato verso il basso alla ricerca di qualche conchiglia particolare da portarsi a casa per qualche lavoretto, ma anche perchè tirava un po' di vento e faceva freddino! Ho scattato solo 3 fotografie, questa ritrae la laguna dove ci sono gli allevamenti di cozze e vongole, l'ho acchiappata dalla macchina in movimento al ritorno, quando il cielo cominciava un po' a rannuvolarsi:

sabato 21 febbraio 2009

Torta di mele

Oggi sono stata a casa da sola perchè mio marito era via per un corso, così ho pensato di fargli trovare una sorpresina al suo rientro: ho pensato a questa torta di mele velocissima da fare, in meno di un'ora è già impastata e sfornata. L'ho fotografata appena uscita dal forno, eccola qui: Se vi fa gola, vi pubblico la ricetta, che è un rimaneggiamento di altre trovate in rete, ma adattandola al mio gusto, dato che preferisco le mele mischiate a pezzetti nell'impasto piuttosto che a fette disposte tutte sopra o sotto, e che non sopporto di sentire il lievito quando la mangio.
INGREDIENTI:
2 uova
100 g di zucchero
100 g di burro
sale q.b.
150 g di farina
8 g di lievito in polvere per dolci (= 1/2 bustina)
4 mele non molto grandi (a me piace ben ricca, poi voi potete cambiarne la quantità a piacere)
PREPARAZIONE:
Unire le uova allo zucchero ed al burro fuso, aggiungendo un pizzico di sale. Io uso le fruste.
Aggiungere poi la farina con il lievito, meglio se miscelate prima insieme, ma non è indispensabile.
Sbucciare le mele e tagliarle a pezzettini, io le faccio di circa 1-2 cm.
Ricoprire con carta da forno una teglia (col bordo apribile se ce l'avete) da 24cm di diametro e versarci il composto. Aggiungere sopra una spolverata di zucchero (normale, non a velo) e se volete altri 50 g di burro, ma io evito e viene buonissima lo stesso!
Cuocere in forno a 180° per 30 minuti. Io metto la griglia con la teglia nella metà bassa del forno, con la funzione ventilato+griglia inferiore e giro la torta di 180° intorno al 20° minuto.
Se la provate fatemi sapere come vi è venuta!

domenica 15 febbraio 2009

Gita a Belluno

Ecco le foto di ieri! Dunque: giornata di sole fantastico, così siamo partiti a metà mattinata in direzione Belluno, dove dovevamo fare acquisti. Per strada ci siamo fermati a fare un veloce picnic in un'area vicino ad un torrente, con questo bel panorama:Dato che il posto era carino abbiamo anche fatto una passeggiatina in riva al torrente e sono rimasta colpita dalla combinazione di colori di questa pianta: rosso, verde ed arancione come se ogni ramo volesse dire la sua!
Dopo pranzo ci siamo rimessi in viaggio: la temperatura rasentava lo zero, soprattutto nei posti in ombra...guardate che spettacolo di ghiaccio lungo la parete della montagna!
Superata una serie di brevi gallerie, davanti a noi è spuntato il lago del Mis, che suppongo fosse più pieno del solito visto che alcuni alberi spuntavano dall'acqua.
Più in là ce n'era uno con il tronco completamente sommerso! Chissà che freddo, anche perchè a giudicare dallo strato di ghiaccio che si era formato sulla riva, l'acqua non doveva essere propriamente tiepida...
Con Belluno ormai vicina abbiamo scattato qualche altra foto alle montagne innevate, alla scultura di un cavallo in pietra alto quanto una casa ed al "ritratto" di un intero paese che faceva capolino sul fianco di un piccolo edificio lungo la strada.
Che dire di Belluno? Non ci siamo fermati moltissimo, ma in quel paio d'ore ci ha fatto la bella impressione di una cittadina vivace e decisamente panoramica! Penso che ci torneremo, quando farà un po' più caldo, magari!

sabato 14 febbraio 2009

Buon San Valentino!

Oggi io ed il maritino abbiamo festeggiato San Valentino ed anche un'altra bella notizia con una bellissima gita a Belluno, di cui vi posterò qualche foto domani. Nel frattempo vi faccio vedere il mazzo di profumatissime rose che mi ha regalato: adoro i fiori, soprattutto quelli bianchi!

mercoledì 4 febbraio 2009

Corso di aggiornamento

Rieccomi! Nell'ultima settimana sono stata latitante perchè ho fatto parecchie sostituzioni al lavoro (siamo attaccate da un'epidemia dietro l'altra...che colpisce solo le insegnanti, però!) e per tre sabati di fila anche un utilissimo corso di Pronto Soccorso con tanto di prove pratiche su manichino per la rianimazione cardio-polmonare. Ci sono state poi riunioni e colloqui di metà anno con i genitori...infine ieri un corso di aggiornamento, che come al solito non è quasi mai utile per il lavoro con i bimbi del nido, ma che a me piace sempre frequentare...A SCOPO PERSONALE!!! A dire la verità leggendo il programma mi aspettavo molto di più (spero che ieri sia stata solo una puntata di rodaggio...), comunque alla fine siamo state fino alle 18.30 su questo portalampada, ispirato ad un'opera di Matisse del 1946 intitolata "Icaro": l'ho fatta un po' per forza, perchè la sagoma dell'omino era obbligatoria e perchè i pochi colori che avevamo a disposizione non mi hanno "accesa" particolarmente; inoltre già sapevo che a casa non l'avrei usata e che era inesorabilmente destinata a finire nel cestino, dopo aver recuperato qualche materia prima!Per fortuna l'ultima mezz'ora è stata più interessante, infatti fino alle 19 abbiamo fatto -a scelta- un bigliettino o un quadretto utilizzando questa tecnica che prevede la sovrapposizione di tante striscette di carta velina per riempire i buchi fatti nel cartoncino: io, che sono sempre molto pratica ed ho una certa allergia per le cose inutili, ho subito optato per il bigliettino pensando di prepararlo per San Valentino, al quale mancano ormai solo 10 giorni. Ho disegnato dei cuori cercando di non essere troppo banale ed alla fine la soluzione che ho escogitato, con un'alternanza di pieni-vuoti, mi ha decisamente soddisfatta!
A proposito di San Valentino...da un paio di giorni mi sta frullando in mente un'idea per una tovaglia patchwork tutta cuoricini, da mettere sul bancone divisorio della mia cucina-sala: sono solo un po' indecisa se farla proprio patchwork (utilizzando la tecnica paper piecing), oppure con i quadrotti e poi i cuoricini in appliqué, o infine un misto delle due cose...la mia perplessità sta nel fatto che i cuori con delle belle curve li posso fare solo in appliqué, però mi piacerebbe cimentarmi anche con il paper piecing (sarebbe la prima volta!), mentre se uso le 2 tecniche insieme ho paura che su una tovaglia 160x80 le differenze di spessore si notino troppo...voi che dite?