IMPORTANTE!!

Spesso ricevo richieste di informazioni sulle mie creazioni attraverso i commenti, ma non mi lasciate un recapito a cui poter rispondere ed io non so come fare! Per raggiungermi ed avere la certezza di ricevere una mia rapidissima risposta, utilizzate il modulo contatti che si apre cliccando sull'icona del topolino Diddl con la corona in testa e la penna in mano: la trovate qui a sinistra nella sidebar! Grazie, vi aspetto!!



giovedì 18 ottobre 2012

Attività con i bambini: i gioelli di pasta colorata

Mentre continuano i lavori per diversi set asilo che mi sono stati commissionati, voglio farvi vedere cos'ho fatto con le gemelline qualche settimana fa, quando il forte caldo estivo ci costringeva a passare in casa la maggior parte della giornata e dovevo escogitarne ogni giorno una nuova per tenerle impegnate. Lo spunto è arrivato trovando un pacchetto di pasta scaduta nell'armadio (era un residuo di un pacco natalizio, rimasto lì perchè il formato non mi invogliava a farne una pastasciutta!): l'ho presa e divisa in 8 piattini usa e getta (a casa nostra ormai le cose viaggiano sempre in nuero pari!), aggiungendoci qualche chicco di un formato diverso, ma sempre "infilabile".
Dopo aver adeguatamente rivestito la tavola, le bimbe e tutto quello che intorno avrebbe potuto e non dovuto sporcarsi, ho dato uno alla volta i vari piattini a ciascuna versandoci sopra del colore acrilico che abbiamo poi mischiato alla pasta con le mani: c'era chi faceva la schifiltosa tentando di sporcarsi il meno possibile...
 ...e chi invece ci si è tuffata a piene mani!
Dopo un po' abbiamo ottenuto questo: pur nella sua semplicità dava un bel colpo d'occhio, non trovate?
Abbiamo lasciato asciugare qualche minuto la pasta (dividendola e rigirandola prima che seccasse troppo e l'acrilico la incollasse tutta), poi ne ho data una manciata a ciascuna in una pentolina ed ho proposto di infilarla in uno stecchino lungo infilato su una base di polistirolo in modo che restasse fermo in posizione verticale.
Attrattissime dai colori vivaci ed in alcuni casi anche metallizzati, non se lo sono lasciato dire due volte e si sono messe subito all'opera: un bel lavoro di manualità fine e a dire la verità non credevo ci riuscissero senza aiuto, dato che all'epoca avevano appena compiuto i 18 mesi...forse ce l'avevano nel dna, cocche di mamma! 
Concentratissime nel loro lavoro e immerse in un silenzio inverosimile, dopo un'infinità di metti e togli ed alla fine con un po' di aiuto da parte mia, abbiamo finalmente completato le nostre torri di pasta colorata, pronte per essere trasferite sul filo elastico...
...per ottenere questo bellissimo e a mio parere anche gradevolissimo risultato: un bel braccialetto per l'estate (ovviamente ognuna ha avuto il suo), sfoggiato da parte loro con grandissimo orgoglio!
Eccolo indossato: allegro, simpatico, carino e...abbinabile con tutti i colori!
Di pasta però ne abbiamo colorata molta di più...vi state chiedendo cosa ne abbiamo fatto?
Beh, terminato il lavoro di dura concentrazione, ci siamo concesse un po' di svago, tuffandoci in piscina con tantissimi pesciolini colorati da manipolare, raccogliere, travasare...riuscite ad immaginare il divertimento?!!
Alla fine ho raccolto tutta la pasta colorata in un contenitore a chiusura ermetica e la ritiriamo fuori per ripetere l'attività ogni volta che ci viene voglia!

3 commenti:

  1. meravigliosi questi braccialetti colorati. :)
    ma scoloriscono con l'acqua?????
    mi ricorda tanto quando lo facevamo anche noi da bambine, però mai colorati.
    per dargli l'effetto legno, li tostavamo in padella (ovviamente senza olio)
    che bei ricordi!!!
    grazie. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, con acqua, sudore o saliva non scoloriscono perchè ho usato gli acrilici...tutt'al più si rompono perchè questo tipo di pasta (regionale) non è dura come la solita. baci!

      Elimina
  2. Idea da copiare assolutamente! Grazie Michela

    RispondiElimina